Categories

Coming soon…

    No scheduled posts

    Archive

    Tag Cloud

    Meta

    Immagini, testi e contenuti audio/video su MusicalWords.it

    Il sito web www.musicalwords.it ("Sito"), e tutti i contenuti (testi, audio, video, immagini, prodotti e servizi, collettivamente nelle pagine relative) accessibili su od attraverso di esso, sono messi a disposizione degli utenti senza in alcun modo avallare gli usi che gli utenti stessi ne possano fare. I diritti riguardanti l'uso delle immagini di opere d'arte esposte in ogni pagina del Sito appartengono ai rispettivi proprietari. Chi scarica, usa o trasmette Contenuti reperiti su o attraverso il Sito non può ritenere in nessun modo assolte le competenze spettanti ai detentori dei rispettivi diritti di tali Contenuti. Il Sito web www.musicalwords.it può contenere o linkare a Contenuti creati o caricati da terze parti. I Contenuti di terze parti non rappresentano necessariamente le opinioni del responsabile del Sito nè della redazione generale direttiva né delle altre redazioni nè dei suoi collaboratori. Il responsabile del Sito non controlla, monitora, avalla o garantisce in alcun modo i Contenuti di terze parti. In nessun caso responsabile del Sito potrà essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per danni o perdite causate o che si pensa possano essere state causate dall’uso o dal riferimento a Contenuti reperiti su o attraverso il nostro Sito. Il responsabile del Sito non si ritiene responsabile per attività dolose risultate dallo scaricamento o dall’utilizzo di Contenuti presenti sul proprio Sito web o accessibili attraverso di esso. I Contenuti presenti sul Sito www.musicalwords.it possono essere cambiati o rimossi senza notizia preventiva.


    « | Main | »

    Ad Parnassum…with MusicalWords.it

    By Redazione Generale | giugno 24, 2008

    La Redazione informa i cari lettori di una nuova e importante collaborazione con una rivista musicologica di pregio: Ad Parnassum.

    *

    Pubblichiamo le informazioni giunte

    AD PARNASSUM
    A JOURNAL OF EIGHTEENTH- AND
    NINETEENTH-CENTURY INSTRUMENTAL MUSIC

    Ad Parnassum è una rivista musicologica a cadenza semestrale che si rivolge esclusivamente alla musica strumentale dei secoli XVIII e XIX. Nata nel 2003, è diventata in pochi anni una prestigiosa realtà italiana e un punto di riferimento nel panorama musicale internazionale.
    Il progetto editoriale viene realizzato dalle Ut Orpheus Edizioni (Bologna). Ad Parnassum accoglie contributi in lingua italiana, inglese, francese, spagnola e tedesca. Ciascun numero ospita articoli dei maggiori studiosi internazionali, dibattiti di interesse musicologico, recensioni di libri pertinenti al settore di interesse della rivista, news, abstracts in lingua inglese di ogni articolo, notizie sui collaboratori del numero, un elenco dei libri ricevuti e un indice dei nomi.
    La fondazione di un periodico di respiro cosmopolita quale Ad Parnassum ha chiamato a raccolta numerosi studiosi di nazionalità eterogenee. Roberto De Caro (Bologna), direttore della rivista, è pertanto affiancato da un comitato editoriale costituito da musicologi di consolidata esperienza nel settore specifico (Roberto Illiano, Fulvia Morabito, Michela Niccolai, Claudio Nuzzo, Luca Sala e Massimiliano Sala) e da un comitato scientifico di grande prestigio.

    AD PARNASSUM STUDIES

    Ad Parnassum è anche completato da monografie, gli Ad Parnassum Studies, dedicate a singoli autori che hanno inciso in modo significativo nel campo della musica strumentale. Pur rimanendo all’interno del campo di interesse del periodico, tale confine non rappresenta un limite alla trattazione inerente al compositore di volta in volta considerato. Ad oggi sono stati pubblicati i seguenti volumi:
    • Vol. 1: Hector Berlioz. Miscellaneous Studies, a cura di Fulvia Morabito e Michela Niccolai, introduzione di Julian Rushton, Bologna, Ut Orpheus Edizioni, 2005.
    • Vol. 2: Giovanni Battista Viotti. A Composer between the Two Revolutions, a cura di Massimiliano Sala, Bologna, Ut Orpheus Edizioni, 2006.
    • Vol. 3: Domenico Scarlatti Adventures: Essays to Commemorate the 250th Anniversary of His Death, edited by Massimiliano Sala and W. Dean Sutcliffe, Bologna Ut Orpheus Edizioni, 2008.
    In preparazione:
    • Vol. 4: European ‘Fin de siécle’ and Polish Modernism. The Music of Mieczysław Karłowicz, a cura di Luca Sala.
    • Vol. 5: Instrumental Music and the Industrial Revolution, a cura di Roberto Illiano e Luca Sala.

    Redazione Generale
    redazionegenrale@musicalwords.it

    *

    AD PARNASSUM
    A JOURNAL OF EIGHTEENTH- AND
    NINETEENTH-CENTURY INSTRUMENTAL MUSIC

    Ad Parnassum, a twice-yearly musicological journal, deals exclusively with instrumental music of the 18th and 19th centuries. Launched in 2003, the journal is a prestigious Italian achievement, and a reference point in the international music scene.
    The publishing project has been undertaken by Ut Orpheus Edizioni of Bologna. Ad Parnassum accepts contributions in Italian, English, French, Spanish and German. Each issue includes articles and debates of significant scholarly interest (each article is accompanied by a summary in English), reviews of books relevant to the journal’s field of interest, news, biographies of the contributors, a list of books received and an index of names.
    The founding of a periodical of such cosmopolitan scope as Ad Parnassum has brought together numerous scholars of diverse nationalities. Roberto De Caro (Bologna), editor of the journal, is supported by an editorial committee consisting of musicologists with extensive experience in the specific field (Roberto Illiano, Fulvia Morabito, Michela Niccolai, Claudio Nuzzo, Luca Sala e Massimiliano Sala) – a scholarly committee of great prestige.

    AD PARNASSUM STUDIES

    Ad Parnassum is also complemented by monographs, the Ad Parnassum Studies. The series of Studies is devoted to individual composers who have made a significant impact in the field of instrumental music. In this way they remain securely within the journal’s area of interest. The aim is to avoid imposing strict limits on the specific themes being treated, given that the entire output of the composers concerned may be taken into account and not just the instrumental music.
    Available volumes:
    • Vol. 1: Hector Berlioz. Miscellaneous Studies, edited by Fulvia Morabito and Michela Niccolai, introduction by Julian Rushton, Bologna, Ut Orpheus Edizioni, 2005.
    • Vol. 2: Giovanni Battista Viotti. A Composer between the Two Revolutions, edited by Massimiliano Sala, Bologna, Ut Orpheus Edizioni, 2006.
    • Vol. 3: Domenico Scarlatti Adventures: Essays to Commemorate the 250th Anniversary of His Death, edited by Massimiliano Sala and W. Dean Sutcliffe, Bologna Ut Orpheus Edizioni, 2008.
    Forthcoming:
    • Vol. 4: European ‘Fin de siécle’ and Polish Modernism. The Music of Mieczysław Karłowicz, edited by Luca Sala.
    • Vol. 5: Instrumental Music and the Industrial Revolution, edited by Roberto Illiano and Luca Sala.

    Head staff editor
    headstaffedior@musicalwords.it

    Topics: Editorial Collaboration, HEAD STAFF EDITOR, MUSIC, Press Releases | No Comments »

    Comments