Categories

Coming soon…

    No scheduled posts

    Archive

    Tag Cloud

    Meta

    Immagini, testi e contenuti audio/video su MusicalWords.it

    Il sito web www.musicalwords.it ("Sito"), e tutti i contenuti (testi, audio, video, immagini, prodotti e servizi, collettivamente nelle pagine relative) accessibili su od attraverso di esso, sono messi a disposizione degli utenti senza in alcun modo avallare gli usi che gli utenti stessi ne possano fare. I diritti riguardanti l'uso delle immagini di opere d'arte esposte in ogni pagina del Sito appartengono ai rispettivi proprietari. Chi scarica, usa o trasmette Contenuti reperiti su o attraverso il Sito non può ritenere in nessun modo assolte le competenze spettanti ai detentori dei rispettivi diritti di tali Contenuti. Il Sito web www.musicalwords.it può contenere o linkare a Contenuti creati o caricati da terze parti. I Contenuti di terze parti non rappresentano necessariamente le opinioni del responsabile del Sito nè della redazione generale direttiva né delle altre redazioni nè dei suoi collaboratori. Il responsabile del Sito non controlla, monitora, avalla o garantisce in alcun modo i Contenuti di terze parti. In nessun caso responsabile del Sito potrà essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per danni o perdite causate o che si pensa possano essere state causate dall’uso o dal riferimento a Contenuti reperiti su o attraverso il nostro Sito. Il responsabile del Sito non si ritiene responsabile per attività dolose risultate dallo scaricamento o dall’utilizzo di Contenuti presenti sul proprio Sito web o accessibili attraverso di esso. I Contenuti presenti sul Sito www.musicalwords.it possono essere cambiati o rimossi senza notizia preventiva.


    « | Main | »

    And this Evening…

    By Redazione Musica | giugno 29, 2008

    Con piacere diffondiamo quanto pervenuto dal Centro Studi Opera Omnia Luigi Boccherini di Lucca. Il giorno 8 luglio, alle ore 21.30, presso l’Oratorio degli Angeli Custodi in Lucca, si terrà un concerto di Roberta Frameglia, soprano, e Andrea Coen, fortepiano. Il Concerto, organizzato dal Centro Studi Opera Omnia Luigi Boccherini, in collaborazione con l’Edizione Nazionale Italiana Luigi Boccherini, l’Agenzia di rappresentanza artistica Magadis International Music Agency e la Promo P.A. Fondazione di Lucca, apre il Festiva Boccherini.

    *

    Abbiamo Chiesto agli organizzatori una breve nota sul programma:

    La cura dell’eredità culturale di un compositore del calibro di Luigi Boccherini rappresenta un atto dovuto e un dono per il patrimonio culturale mondiale. Il carattere cosmopolita del compositore lucchese ha dunque ispirato l’istituzione di un Festival internazionale che si propone di divulgare nel mondo le sue opere. Contemporaneo di Stamitz, Grétry, Gluck e dei figli di Johann Sebastian Bach, Luigi Boccherini si pone tra i maggiori compositori del periodo classico insieme a Haydn, Mozart e Beethoven, segnando con loro la storia della musica del xviii secolo. Nato a Lucca nel 1743, dapprima attivo nella città natale, si spostò successivamente in diverse capitali europee fra cui Vienna, Parigi e Madrid. Lì fu al servizio di Don Luis, Infante di Spagna; alla sua morte, e per dieci anni, fu compositore di corte di Friedrich Wilhelm di Prussia, pur senza recarsi mai a Berlino. Da Madrid riuscì a pubblicare le sue opere a Vienna e a Parigi, presso diversi editori fra i quali Artaria, Jean-Baptiste Venier, Antoine Bailleux, Louis-Balthasard de la Chevardière, Jean-Georges Sieber e Ignace Pleyel.

    Il Concerto comprende l’esecuzione di due delle 16 Arie da concerto pubblicate in edizione critica dal professor Christian Speck (presidente dell’Edizione Nazionale Boccherini) come primo volume degli Opera omnia boccherininani. L’edizione è particolarmente benvenuta, in quanto è la prima edizione critica di queste composizioni vocali. Inoltre, in essa sono contenute anche importanti novità sulle fonti letterarie e musicali. Era noto, per esempio, che 15 delle 16 composizioni si basano su testi di drammi metastasiani. Per l’unica aria non ancora identificata “Mi dona, mi rende quell’alma pietosa” G 556 (che sarà eseguita in concerto), Speck ha attestato che anch’essa è di Metastasio, precisamente tratta da “Ezio”, iii, 18. Questa significativa circostanza suffragherebbe l’ipotesi di un processo creativo unitario, confermata proprio dalla scelta palesemente esclusiva della fonte letteraria. Inoltre, secondo il catalogo, le fonti che attestano le 16 composizioni vocali di Boccherini raccolte in questo volume sono 17. Christian Speck ha rinvenuto però ulteriori fonti manoscritte e datate utili per le concordanze. Queste si trovano in un volume miscellaneo comprendente anche arie in lingua italiana e spagnola di Melchor López Jiménez, maestro di cappella e compositore attivo presso la cattedrale di Santiago de Compostela. Questo ritrovamento del prof. Speck è particolarmente importante poiché risolve, almeno orientativamente, la problematica questione della datazione delle Arie accademiche boccheriniane.

    Si aggiunge l’esecuzione di una delle 6 Sonate inedite di Boccherini per tastiera, G 23, e brani di Joseph Haydn (una sonata per tastiera e la cantata “Arianna a Naxos”), quale preludio alle celebrazioni per il bicentenario della morte (1809-2009).

    * * *

    Scarica qui la Locandina e il Programma del Concerto!

    La Redazione

    Topics: Appointments, Concerts, Curiosities from the World, MUSIC | 1 Comment »

    One Response to “And this Evening…”

    1. And this Evening… | Midi Blog Says:
      giugno 29th, 2008 at 00:37

      [...] this Evening… Archiviato in: Midi — Giugno 29, 2008 @ 2:07 am sconosciuto: Contemporaneo di Stamitz, Grétry, Gluck e dei figli di Johann Sebastian Bach, Luigi Boccherini si [...]

    Comments