Categories

Coming soon…

    No scheduled posts

    Archive

    Tag Cloud

    Meta

    Immagini, testi e contenuti audio/video su MusicalWords.it

    Il sito web www.musicalwords.it ("Sito"), e tutti i contenuti (testi, audio, video, immagini, prodotti e servizi, collettivamente nelle pagine relative) accessibili su od attraverso di esso, sono messi a disposizione degli utenti senza in alcun modo avallare gli usi che gli utenti stessi ne possano fare. I diritti riguardanti l'uso delle immagini di opere d'arte esposte in ogni pagina del Sito appartengono ai rispettivi proprietari. Chi scarica, usa o trasmette Contenuti reperiti su o attraverso il Sito non può ritenere in nessun modo assolte le competenze spettanti ai detentori dei rispettivi diritti di tali Contenuti. Il Sito web www.musicalwords.it può contenere o linkare a Contenuti creati o caricati da terze parti. I Contenuti di terze parti non rappresentano necessariamente le opinioni del responsabile del Sito nè della redazione generale direttiva né delle altre redazioni nè dei suoi collaboratori. Il responsabile del Sito non controlla, monitora, avalla o garantisce in alcun modo i Contenuti di terze parti. In nessun caso responsabile del Sito potrà essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per danni o perdite causate o che si pensa possano essere state causate dall’uso o dal riferimento a Contenuti reperiti su o attraverso il nostro Sito. Il responsabile del Sito non si ritiene responsabile per attività dolose risultate dallo scaricamento o dall’utilizzo di Contenuti presenti sul proprio Sito web o accessibili attraverso di esso. I Contenuti presenti sul Sito www.musicalwords.it possono essere cambiati o rimossi senza notizia preventiva.


    « | Main | »

    Suonosonda VI… a Companion!

    By Redazione Musica | settembre 12, 2008

    Pubblichiamo la presentazione dell’ultimo numero di SuonoSonda a cura di Jacopo Simoncini.

    *

    SuonoSonda VI

    Ci sono due problemi legati alla scarsa diffusione della musica contemporanea tra il grande pubblico: il primo riguarda una evidente mancanza di elasticità e disponibilità da parte del potenziale fruitore, che troppo spesso inorridisce non appena gli si profila l’ipotesi di un ascolto di un pezzo contemporaneo. Il secondo investe invece gli autori, troppo frequentemente e volontariamente isolati e distanti dal pubblico.
    Quando però questa distanza viene meno, ed i compositori/interpreti parlano del loro lavoro, del loro credo artistico, allora diventa tutto più semplice e stimolante: l’ascolto, la comprensione, perfino il puro godimento estetico del brano musicale.
    La rivista SuonoSonda sembra voler procedere proprio in questa direzione. Due volumi all’anno, con cadenza semestrale, affiancati da un CD musicale e da una partitura pocket contenente un brano tra quelli presentati. Il CD, ovviamente, raccoglie le registrazioni delle composizioni descritte all’interno della rivista, la quale si compone per la maggior parte di interviste fatte agli autori, agli interpreti o a personalità del panorama artistico in qualche modo legate al brano in questione.
    Ho tra le mani il numero VI, il cui CD comprende una serie davvero eterogenea di composizioni: da brani su testi poetici (di Montale, Luzi, Novalis, Penna), a brani strumentali con o senza l’apporto dell’elettronica; la partitura contiene E piove in petto una dolcezza inquieta di Massimo Lauricella, su poesie di Eugenio Montale, per soprano, flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte.
    Molto interessanti le interviste a Luis de Pablo, compositore spagnolo classe 1930, che fa il punto sulla condizione della musica contemporanea nel suo Paese soprattutto negli anni ‘60, quando la Spagna era ancora alquanto isolata rispetto al resto d’Europa; alle autrici di Hymnem, Carla Magnan e Carla Rebora, che spiegano nei dettagli il loro lavoro di composizione a quattro mani e il rapporto con le liriche di Novalis; al saxofonista Claudio Lugo, che rievoca le reazioni al suo straniante e provocatorio lavoro su testi di Sandro Penna, “per saxofono e suoni orali dell’autore”.
    La rivista propone anche, di volta in volta, un sottotitolo (“lati” nel caso del sesto numero) che vuole essere una sorta di stimolo interpretativo alla lettura di ogni singola uscita: peccato, però, che l’editoriale, anziché tentare di chiarire questo tema particolare, lo renda alquanto oscuro e criptico (ma forse non è un male: ogni lettore è così stimolato a crearsi un percorso interpretativo proprio).
    La rivista è venduta attraverso abbonamenti biennali, ma può essere acquistata anche singolarmente. Per informazioni su costi e metodi di pagamento, si può consultare il sito www.suonosonda.org, che contiene anche gli indici di tutti i numeri pubblicati fino ad ora e alcuni brani musicali usciti nei CD allegati, scaricabili gratuitamente in formato Mp3.

    Jacopo Simoncini
    jacoposimoncini@musicalwords.it

    *

    Topics: MUSIC, Review | 1 Comment »

    One Response to “Suonosonda VI… a Companion!”

    1. An Open Letter… - DA TRADURRE!! | Musical Words Says:
      settembre 27th, 2008 at 00:15

      [...] parte del Maestro Denini, resposabile della rivista SuonoSonda. L’oggetto dello scritto è la recensione dell’ultimo numero della rivista a cura di Jacopo Simoncini uscita su MusicalWords.it il giorno 12 Settembre . Ringraziamo Denini e [...]

    Comments