Categories

Coming soon…

    No scheduled posts

    Archive

    Tag Cloud

    Meta

    Immagini, testi e contenuti audio/video su MusicalWords.it

    Il sito web www.musicalwords.it ("Sito"), e tutti i contenuti (testi, audio, video, immagini, prodotti e servizi, collettivamente nelle pagine relative) accessibili su od attraverso di esso, sono messi a disposizione degli utenti senza in alcun modo avallare gli usi che gli utenti stessi ne possano fare. I diritti riguardanti l'uso delle immagini di opere d'arte esposte in ogni pagina del Sito appartengono ai rispettivi proprietari. Chi scarica, usa o trasmette Contenuti reperiti su o attraverso il Sito non può ritenere in nessun modo assolte le competenze spettanti ai detentori dei rispettivi diritti di tali Contenuti. Il Sito web www.musicalwords.it può contenere o linkare a Contenuti creati o caricati da terze parti. I Contenuti di terze parti non rappresentano necessariamente le opinioni del responsabile del Sito nè della redazione generale direttiva né delle altre redazioni nè dei suoi collaboratori. Il responsabile del Sito non controlla, monitora, avalla o garantisce in alcun modo i Contenuti di terze parti. In nessun caso responsabile del Sito potrà essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per danni o perdite causate o che si pensa possano essere state causate dall’uso o dal riferimento a Contenuti reperiti su o attraverso il nostro Sito. Il responsabile del Sito non si ritiene responsabile per attività dolose risultate dallo scaricamento o dall’utilizzo di Contenuti presenti sul proprio Sito web o accessibili attraverso di esso. I Contenuti presenti sul Sito www.musicalwords.it possono essere cambiati o rimossi senza notizia preventiva.


    « | Main | »

    Sono nata e non ne sapevo nulla…

    By Redazione Musica | maggio 19, 2009

    Paola Castellini Magrini
    Sono nata e non ne sapevo nulla

    SONO NATA E NON NE SAPEVO NULLA
    Una navigazione al femminile attraverso il secolo del grande balzo

    Firenze, 7 marzo 2009 – Una bambina nata nel 1934 cresce attraverso la guerra e il dopoguerra in una periferia di Firenze che appare distante anni luce dal presente; tra amicizie e amori giovanili diviene donna e poi madre nella vivace atmosfera politica e culturale tra gli anni Cinquanta e i Sessanta; conquista lentamente una più profonda consapevolezza di sé e del suo esistere, un empowerment come essere umano che coinvolge e supera la sua femminilità: percorso paradigmatico di crescita di un modello femminile nell’arco di un secolo di profonde trasformazioni. Paola Castellini Magrini, fiorentina, è artefice e protagonista donna di un libro che non esclude il lettore uomo attraverso una storia plurigenerazionale in cui figure di memoria intrecciano la loro danza attorno alla sua vita, segnandone il percorso. Esperienze, scoperte, dolori e passioni si inseriscono nella rievocazione di un passato che ha modellato il presente e si ripercuoterà sul futuro, fino agli esiti più sofferti degli anni bui sullo scorcio del secolo. Una navigazione al femminile attraverso il secolo del grande balzo in avanti per approdare alla spiaggia del nuovo millennio, giusto in tempo per vedere l’inizio del riflusso.

    Un romanzo-verità che, dopo un inizio d’impostazione storico-descrittiva, avvince e coinvolge sempre più nella seconda parte, emotivamente molto forte. Opera di solida costruzione, adatta secondo Maria Concetta Fozzer “ad essere letta in solitudine da chi conosce la difficoltà di crescere, da chi affronta, o ha affrontato, la maturazione del proprio sé lacerato da richiami e pulsioni solo comprensibili a chi li vive – eppure uguali per ognuno”, Sono nata e non ne sapevo nulla, questo il titolo, è stato accolto dalle edizioni Polistmpa e sarà distribuito capillarmente proprio in questi giorni (euro 18, pagine 288). (a.p.)

    Topics: Editorial Collaboration, MUSIC | 1 Comment »

    One Response to “Sono nata e non ne sapevo nulla…”

    1. Sono nata e non ne sapevo nulla… | Attualita' Says:
      maggio 25th, 2009 at 18:18

      [...] LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE Paola Castellini Magrini Sono nata e non ne sapevo nulla [...]

    Comments