Categories

Coming soon…

    No scheduled posts

    Archive

    Tag Cloud

    Meta

    Immagini, testi e contenuti audio/video su MusicalWords.it

    Il sito web www.musicalwords.it ("Sito"), e tutti i contenuti (testi, audio, video, immagini, prodotti e servizi, collettivamente nelle pagine relative) accessibili su od attraverso di esso, sono messi a disposizione degli utenti senza in alcun modo avallare gli usi che gli utenti stessi ne possano fare. I diritti riguardanti l'uso delle immagini di opere d'arte esposte in ogni pagina del Sito appartengono ai rispettivi proprietari. Chi scarica, usa o trasmette Contenuti reperiti su o attraverso il Sito non può ritenere in nessun modo assolte le competenze spettanti ai detentori dei rispettivi diritti di tali Contenuti. Il Sito web www.musicalwords.it può contenere o linkare a Contenuti creati o caricati da terze parti. I Contenuti di terze parti non rappresentano necessariamente le opinioni del responsabile del Sito nè della redazione generale direttiva né delle altre redazioni nè dei suoi collaboratori. Il responsabile del Sito non controlla, monitora, avalla o garantisce in alcun modo i Contenuti di terze parti. In nessun caso responsabile del Sito potrà essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per danni o perdite causate o che si pensa possano essere state causate dall’uso o dal riferimento a Contenuti reperiti su o attraverso il nostro Sito. Il responsabile del Sito non si ritiene responsabile per attività dolose risultate dallo scaricamento o dall’utilizzo di Contenuti presenti sul proprio Sito web o accessibili attraverso di esso. I Contenuti presenti sul Sito www.musicalwords.it possono essere cambiati o rimossi senza notizia preventiva.


    « | Main | »

    ‘Antichi Sapori al Castello…’ , un altro grande successo!

    By Redazione Musica | maggio 13, 2011

    ‘Antichi Sapori al Castello…’ , un altro grande successo!
    GUARDA LE FOTO

    Si è aperto nel migliore nei modi il secondo aperitivo in musica, l’8 maggio  mattina,parte dell’iniziativa promossa dalla Società dei Concerti onlus per la riscoperta  della buona musica classica accompagnata da.. invitanti specialità gastronomiche.
    C’è infatti da dire che, complice la luce spumeggiante del sole primaverile, il Castello San Giorgio offriva già in partenza uno scenario molto suggestivo con la vista che si estendeva a tutto il golfo fino alla Palmaria e alla lontana Versilia.  Ma ecco che dopo qualche minuto di ritardo, quasi di routine, le sedie disposte sulla pavimentazione di pietra si sono subito riempite di un pubblico eterogeneo e raffinato che silenziosamente dispostosi ha aspettato pazientemente l’arrivo del protagonista:  Paolo Barizza.
    Il giovane pianista spezzino, con già un’esperienza nel mondo della musica più che invidiabile alle spalle e una serie di premi e riconoscimenti da collezionare, si è seduto sullo sgabello e ha subito cominciato ad arricchire l’aria con le note eterne del Notturno di Chopin, magistralmente eseguita. Le note di Liszt e Prokof’ev  hanno, vivaci viaggiatrici, percorso i sentieri del romanticismo attraverso le sue mani che abilmente dipingevano con movimenti leggeri tele in bianco e nero.

    Foto di Chiara Piotto. Diritti Riservati SdC

    Con solo due pause in più di un’ora e mezza di concerto, lo spettacolo ha riscosso infatti molti applausi sentiti, mentre le note discendevano fino alle terrazze più basse dove nel frattempo veniva “imbandito il banchetto” di sapori locali. Si è dunque concluso l’ultimo pezzo al pianoforte e, consegnato dalla presentatrice in rosso il bouquet in coordinato al musicista, tutti si sono indirizzati alla zona dove anche il palato avrebbe avuto la sua parte.

    Foto di Francesco Tassara. Diritti Riservati SdC

    Parmigiano reggiano, patè, olive, tartine, miele e altre squisitezze dal sapore e dalla portata non proprio simile a quella dei cereali Kellogs e che personalmente ho, ammetto, solo in parte assaggiato in vista dell’estate. Al rinfresco si affiancava anche un colorato banchetto con borsette colorate, bambole e altri prodotti fatti a mano (oltre alla vista sul mare, ecco l’occhio doppiamente accontentato).
    Un programma completo, ricco di stimoli e assolutamente positivo. Unica annotazione: sarà pur vero che il sole bacia i belli, ma averlo dritto sulla testa tutto il tempo credo che il pubblico l’abbia trovato non certo.. carezzevole!

    Chiara Piotto – articolo pubblicato su OpenNews.it

    Topics: Concerts, MUSIC, Review | No Comments »

    Comments