Punti da tenere ben presenti quando si danza jazz

Punti da tenere ben presenti quando si danza jazz

Esistono dei punti molto saldi da tenere bene a mente quando si impara a danzare modern jazz.

Ecco qui di seguito una serie di preziosi consigli a riguardo:

Quando inizi a fare i primi passi, esegui un passo avanti con le dita dei piedi rivolte verso l’esterno, su un ginocchio non esteso ma sempre piegato a livello articolare.

Tenendo il piede posteriore a terra, piega la parte superiore del corpo all’indietro finché ti senti a tuo agio e se riesci, tocca il pavimento con la testa.

Riduci il mal di schiena allungando la colonna vertebrale e la sommità della testa utilizzando vari esercizi di stretching presenti anche nella ginnastica correttiva del Pilates a corpo libero.

Muovi sempre le braccia verso il basso e dietro di te, poi verso le orecchie, senza movimenti spezzati otroppo nervosi.

Quando ti senti a tuo agio con l’arco, sposta la gamba posteriore in avanti e verso l’alto mentre il tuo corpo ritorna: più in alto risulterà, meglio sarà.

Consentire alla parte superiore del corpo di controbilanciare sempre le gambe.

Invece di spazzare la gamba, piegare e sollevare il ginocchio prima di estenderlo per produrre un energico movimento stile calcio.

Autorità nella danza moderna

Non rinunciare mai alla tecnica e al posizionamento per amore dell’altezza e dell’estensione, è sempre preferibile iniziare in modo graduale e confortevole fino a quando non si lavorano i muscoli corretti e in maniera corretta; solo a questo punto si potrà aumentare progressivamente l’intensità di carico man mano che si acquisisce forza e consapevolezza.

Il modern jazz richiede molta forza fisica nonché flessibilità ed equilibrio, il tutto per vibrare attraverso il movimento in maniera corretta.

Rafforzare sempre il Core del corpo attraverso tecniche di allenamento parallele al ballo.

Dedica ulteriore lavoro a rafforzare gli arti inferiori, in particolare per evitare che la gamba in piedi collassi durante tecniche o passi particolari.

Uno degli aspetti migliori del jazz è la capacità di personalizzare i movimenti attraverso la nostra stessa ispirazione.