Categories

Coming soon…

    No scheduled posts

    Archive

    Tag Cloud

    Meta

    Immagini, testi e contenuti audio/video su MusicalWords.it

    Il sito web www.musicalwords.it ("Sito"), e tutti i contenuti (testi, audio, video, immagini, prodotti e servizi, collettivamente nelle pagine relative) accessibili su od attraverso di esso, sono messi a disposizione degli utenti senza in alcun modo avallare gli usi che gli utenti stessi ne possano fare. I diritti riguardanti l'uso delle immagini di opere d'arte esposte in ogni pagina del Sito appartengono ai rispettivi proprietari. Chi scarica, usa o trasmette Contenuti reperiti su o attraverso il Sito non può ritenere in nessun modo assolte le competenze spettanti ai detentori dei rispettivi diritti di tali Contenuti. Il Sito web www.musicalwords.it può contenere o linkare a Contenuti creati o caricati da terze parti. I Contenuti di terze parti non rappresentano necessariamente le opinioni del responsabile del Sito nè della redazione generale direttiva né delle altre redazioni nè dei suoi collaboratori. Il responsabile del Sito non controlla, monitora, avalla o garantisce in alcun modo i Contenuti di terze parti. In nessun caso responsabile del Sito potrà essere ritenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per danni o perdite causate o che si pensa possano essere state causate dall’uso o dal riferimento a Contenuti reperiti su o attraverso il nostro Sito. Il responsabile del Sito non si ritiene responsabile per attività dolose risultate dallo scaricamento o dall’utilizzo di Contenuti presenti sul proprio Sito web o accessibili attraverso di esso. I Contenuti presenti sul Sito www.musicalwords.it possono essere cambiati o rimossi senza notizia preventiva.

    History of Instruments

    La ‘Concertante’… Sott’Analisi! /1

    mercoledì, ottobre 20th, 2010

    La Sinfonia Concertante per violino e viola K 364 in Mi b stata composta nel 1779 e nell’ultimo catalogo Kochel è stata arretrata al periodo salisburghese successivo al ritorno da Parigi; essa occupa una singolare posizione di “spartiacque musicali” (Mila) fra un gruppo di musiche “leggere” come la Serenata K 320, il Divertimento K 334, la Marcia K 445, e una collezione di severe pagine religiose per la corte arcivescovile come le “Vesperale de Domenica” K 321, il “Regina Coeli” K 321b, il “Kirye” K 323.

    L’Era dello Swing… /2

    martedì, marzo 24th, 2009

    (…continua) Caratteristiche stilistiche
    Lo Swing non è una forma musicale (William Christopher Handy, Father of the Blues, MacMillan, 1941 pag. 292). Si tratta infatti di uno stile che divenne caratteristico degli anni fra il 1935 e il 1945. Lo stile swingato si distingueva da quelli precedenti per il particolare accento che si poteva dare sul [...]

    L’era dello Swing… /1

    lunedì, marzo 23rd, 2009

    L’era dello Swing

    Dalla Crisi del ‘29 agli anni dello Swing (1935-1945)
    Ben pochi, al giorno d’oggi, hanno idea del reale significato che il crollo della Borsa di Wall Street nel 1929 ebbe per il mondo intero. Analizzando i documenti storici si può ben presto intendere come la fine di tutte le certezze, la perdita subitanea del [...]

    Sambykè, Hautebois o Siringa…

    venerdì, febbraio 20th, 2009

    A suon di sambuco
    In principio il cibo e quanto collegato all’alimentazione interessarono per il loro aspetto medico-curativo. La medicina ippocratico-galenica si basava sul principio che ogni uomo, animale o pianta avesse una sua particolare natura derivante dalla combinazione dei fattori caldo/freddo, secco/umido che dovevano essere ben equilibrati. In questo l’alimentazione giocava un ruolo molto importante [...]

    Violoncello’s Life…

    lunedì, gennaio 5th, 2009

    Pubblichiamo con piacere la ricerca organologica sul Violoncello del giovane musicista spezzino Alessandro Maccione.
    ABBIAMO AGGIUNTO UNA PLAYLIST DEDICATA AL VIOLONCELLO SULLA NOSTRA PAGINA DI YOUTUBE! VISITATELA!

    **
    Il violoncello

    Il violoncello è uno strumento musicale ad arco della famiglia del violino appartenente alla classe dei cordofoni. Fece le sue prime apparizioni nel XVI secolo proprio in Italia. Il [...]

    Along the paths of Modern Harpischord…/3

    lunedì, ottobre 6th, 2008

    La rinascita in Italia, il legame con gli interpreti
    (…continua) Agli inizi del Novecento l’attenzione del pubblico è rivolta verso la musica del passato. Le sperimentazioni sonore dei musicisti più moderni, vengono considerate troppo impegnative per l’ascolto e rifiutate. Dilaga il terrore negli artisti per la “cultura di massa” e ne consegue un atteggiamento pessimista e [...]

    Along the paths of Modern Harpischord…/2

    martedì, settembre 30th, 2008

    Il nuovo repertorio, evoluzione e conservatorismo nella scrittura
    (…Continua) Quali che siano le motivazioni che hanno indotto i compositori del XX secolo a tornare a scrivere per il clavicembalo, per ognuno di loro si può dire che c’è stata attenzione per uno strumento considerato da tempo soppiantato dal suo erede: il pianoforte. Il clavicembalo non possiede [...]

    Along the paths of Modern Harpischord…/1

    martedì, settembre 23rd, 2008

    Inizia con oggi l’interessantissimo articolo di Diadorim Saviola che ripercorrendo particolari aspetti della storia del clavicembalo, sfocia nel mondo odierno e nel repertorio novecentesco del lontano parente del Pianoforte.
    Buona Lettura!

    ************
    Tripartizione organologica, legami con l’organo ed il pianoforte

    L’evoluzione organologica del clavicembalo è assai articolata nei secoli.
    La sua nascita deriva dalla meccanizzazione del salterio, strumento antico di [...]